Cose da sapere prima di trasferirti a Londra | 2019

Things to know before moving to London | 2019in english
Si, sei ancora in tempo per trasferirti a Londra! In questo articolo però ti spiego alcune cose importanti da sapere prima di venire a vivere a Londra. E’ una lista di info non collegate tra loro, un pò random, ma posson sempre tornari utili! Queste informazioni sottoelencate non sono tutte informazioni tecniche su come trasferirsi a Londra. Alcune di queste informazioni sono più su scala generale, tutte cosette che è sempre meglio sapere!

Meritocrazia.

Sì, c’è meritocrazia nel Regno Unito. Naturalmente, le cose non sono perfette come in qualsiasi altro Paese, ma qui si può iniziare con un lavoro molto umile e fare strada. Se lavori sodo e sei bravo nel tuo lavoro, è probabile che ti verrà offerta una posizione migliore. Ma per favore non trasferirti pensando che tutto ti sia dovuto. No, non lo è. Un atteggiamento molto umile funziona davvero, ti consiglio vivamente di credere te stesso e di accettare piccoli sacrifici. Lavorare lunghe ore all’inizio? Fallo. Ripagherà, non solo in termini di soldi.

Mancanza di giudizio.

Finché quello che fai è Legale, nessuno a Londra ti impedirà mai di farlo. Vuoi andare al supermercato indossando il tuo pigiama? Puoi e nessuno ti guarderà. Vuoi usare un trucco molto appariscente? Bene, pupi farlo. Fuori fa caldo e vuoi ancora indossare un maglione invernale? Nessuno penserà che sia da pazzi. Naturalmente, tieni presente che devi anche adattare le tue “stranezze” al tuo posto di lavoro, ma in generale, puoi vestirti più o meno come desideri nel tuo tempo libero.  

Il costo del…Cibo.

Sì, come accennato nel mio precedente articolo, gli affitti di Londra sono molto alti. Anche i prezzi dei trasporti sono piuttosto alti. Ma non credere a coloro che dicono che anche fare la spesa è troppo costoso. Non lo è. Ci sono così tante scelte, sta a te decidere davvero. È possibile acquistare un sacco di cibo da tutto il mondo al supermercato e pagare un prezzo ragionevole e di qualità equa, oppure è possibile acquistare gli stessi ingredienti e prodotti ad un prezzo più alto. Sei tu a decidere. I negozietti “Off licence” nelle aree residenziali vendono varie cose per cucinare rapidamente un pasto, ed enormi supermercati sono sparsi in diverse zone. Inoltre, puoi trovarne anche i più piccoli nel centro di Londra. Uscire per cena può essere caro, ma ancora, è una tua scelta. Si può spendere 20-25 sterline per la cena oppure anche 150 sterline a testa (oppure anche di più, naturalmente!). Inoltre, agisci in modo furbo e cerca di evitare luoghi molto turistici! Da questi sbagli vengono tutte queste informazioni sul fatto che il cibo di Londra è costoso! È ovvio che non si può paragonare le spese che si fanno in 7 giorni di vacanza a Londra con il viverci. Piccola annotazione: non è vero che si mangia male, c’è talmente tanto che se vieni qui e mangi male…è perché sei stato nel posto sbagliato oppure hai pregiudizi. Neppure in Italia si mangia bene ovunque, ed altro mito da sfatare: i posti sono super controllati, non è vero che nelle cucine c’è sporco. Funziona esattamente come in Italia: ci sono cucine pulite e cucine di locali che non rispettano le norme. Essendo io esperta del settore anche qui a Londra, ti assicuro che i controlli sono tanti e severi!

Non ti giudicano, quindi non giudicare.

Beh, il titolo dice tutto. Se ti trasferisci qui, ti consiglio vivamente di cercare di far parte della comunità. Cerca di goderti il tuo tempo qui conoscendo il cibo, le tradizioni, le usanze locali, ecc – leggi il giornale locale, registrati per votare nel tuo quartiere. Se ti trasferisci qui da un altro Paese, cerca di non giudicare le differenze in cui potresti incorrere. Naturalmente, questa cultura potrebbe sembrare molto diversa dalla tua, ma se la giudichi, se continui ad isolarti da essa a causa dei pregiudizi che potresti avere, credimi che il tuo soggiorno nel Regno Unito non sarà una bella esperienza, e non ti sentirai mai integrato.

Registrati con NHS e il tuo medico di base.

Potrebbe non essere mai necessario andare al tuo medico di base, ma è molto utile registrarsi con un medico di base locale. Puoi trovare il tuo medico di base di zona oppure uno Studio con più Dottori piuttosto facilmente online. Non c’è bisogno di pagare; avete bisogno del vostro passaporto e talvolta di prova dell’indirizzo come l’estratto conto bancario o una bolletta.

NIN & Conto Bancario.

Non pensare nemmeno di trasferirti qui e cercare di lavorare illegalmente. Anche se in alcuni Paesi è molto comune ottenere un lavoro senza un contratto legale, a Londra la maggior parte dei datori di lavoro farà le cose in modo legale. Purtroppo, i truffatori esistono anche qui, e cattivi datori di lavoro pure. Ma molti ti daranno un contratto regolare da firmare e tu dovrai avere un NIN e un conto bancario. Per il conto in banca, vi consiglio di leggere il mio articolo su come ottenere su super-facile.

Citymapper.

Questo è fondamentalmente la Bibbia. Non importa se hai vissuto qui per tutta la vita, dovrai sicuramente scaricare Citymapper. Ho un bel articolo e un video su questa applicazione. Londra è una città enorme, si potrebbe arrivare a conoscerla abbastanza bene in pochissimo tempo, ma è probabile che non ti potrai mai ricordare tutti i numeri dei bus, cambi di treno della metropolitana, tempistiche, fermate, ecc, ecc – questo è dove Citymapper arriva in aiuto.

Pub.

Ricorda che il Pub chiude molto presto! Di solito tra le 23.00/24.00 – Quindi, se vuoi continuare la serata a bere devi spostarti in un club, sono aperti di solito più a lungo.

Curriculum.

Assicurati che il tuo CV sia nel formato e nel layout corretto. I paesi europei hanno un formato molto diverso dal CV accettato nel Regno Unito. Inoltre, il numero di cellulare che menzioni nel tuo CV dovrebbe sempre essere un numero nel Regno Unito, oppure avrai meno possibilità di essere contattato per un colloquio. Se invii il tuo CV prima di trasferirti a Londra, puoi ricevere una carta SIM GiffGaff nel tuo Paese. Visita il loro sito web per maggiori informazioni. È possibile mantenere la scheda SIM una volta che ci si sposta qui, non c’è bisogno di acquistare un’altra.   londra vivere brexit cose da sapere

Oyster.

Registra la tua Oyster. A seconda delle zone in cui viaggi, il tuo biglietto mensile potrebbe essere di 160 sterline, oppure anche superiore. Se si perde la Oyster è possibile bloccarla e avere il denaro trasferito su una nuova Oyster. Se la Oyster non è registrata, perderai i soldi. Per registrare l’Oyster, scarica l’app e segui le istruzioni. È molto semplice.

Denaro / Budget.

Gestisci i tuoi soldi. Non importa come lo fai. Ci sono diverse applicazioni che possono aiutare con questo, ma si potrebbe anche utilizzare un file Excel. Io uso un foglio di calcolo Excel ogni mese per gestire i miei soldi. Non appena ricevi lo stipendio mensile, metti da parte tutti i soldi di cui hai bisogno per le prossime 4 settimane. Fai un elenco di tutte le tue spese fisse: bollette, trasporti, affitto, budget medio per la spesa, un budget per le cose che vuoi fare nel tuo tempo libero, ecc – il denaro rimanente può andare su un Savings Account. È molto importante mettere da parte quei soldi non appena si ottiene il pagamento mensile dal posto di lavoro. Spero queste info ti siano di aiuto se desideri trasferirti qui 🙂 Seguimi su Instagram – Il prossimo articolo sarà su tutti gli aggiornamenti sulla BREXIT !
E tu, hai qualche suggerimento?

One thought on “Cose da sapere prima di trasferirti a Londra | 2019”

  1. Tutte informazioni decisamente interessanti per chi ha voglia di pensare a Londra come prossima meta 😉 Io e il mio compagno veniamo da un’esperienza di un paio d’anni a Malta, e iniziando a leggere l’articolo ho notato subito come alcuni punti siano molto simili. Ad esempio, la meritocrazia sul posto di lavoro e le opportunità che ti danno di metterti alla prova. Così come una fantastica mancanza di giudizio verso gli altri, data anche – a Malta, così come penso a Londra- dall’atmosfera super internazionale che crea un mix armonioso di culture e modi di vivere.

    Ottimi i consigli per il CV e quelli per…il risparmio e la gestione delle spese! Argomento spesso troppo sottovalutato 😉

    A Londra ci siamo stati solo in vacanza, chissà che non ci facciamo un pensiero 😛

Comments are closed.