NON ABBIAMO PAURA – London terror attacks

WE ARE NOT AFRAIDin english

Ho scritto questo testo il 4 Giugno 2017, il giorno dopo gli attacchi a Londra sul London Bridge, l’ho poi postato sul mio account personale di Facebook.

Oggi lo vorrei condividere con voi.

—————————-

Non ho detto nulla quando c’è stato l’attentato a Marzo.
Ho detto poco dopo la bomba di Manchester qualche giorno fa.
Ma ora sono un po’ stufa di posts su FB che spargono solo paura dicendo che UK non è un posto sicuro, che non dovresti andare neppure in vacanza.
La paura che certi messaggi emanano è esattamente cio’ che “certa gente” vuole trasmetterci e farci condividere.
Ho vissuto in Egitto dove quasi ogni giorno andavo in aeroporto dal mio ufficio, in auto, ed avevo i cecchini posizionati lungo la strada.
Ho vissuto in Kenia dove un collega è stato ammazzato ed altri aggrediti in auto mentre andavano in banca.
A Londra 15-20 anni fa non avevamo l’ISIS, ma gli allarmi bomba in Metropolitana era quasi all’ordine del giorno.
Ho vissuto a Manchester ed ero li’ nel 1996 quando esplose la bomba dell’IRA all’Arndale Center, anzi io mi dovevo incontrare proprio li’ fuori con la mia amica Debora ma lei cancello’ all’ultimo minuto.

I’M NOT AFRAID / IO NON HO PAURA è una frase che leggiamo spesso negli ultimi mesi ed è l’unica in cui dovremmo credere e condividere.

Non sono una persona insensibile, ovviamente sto male per queste cose, ma sono cittadina del mondo e tutti dovremmo esserlo anche se non avete mai messo piede fuori casa.

Vivere nella vostra piccola cittadina non vi rende persone piu’ sicure. Non significa non vi succederà mai nulla.

Smettetela di spargere TERRORE.

COL CAZZO CHE HO PAURA! E nessuno di voi dovrebbe averne. Non cosi’ tanta da limitare la vostra vita.

Apprensione è OK, terrore no.

Esci, viaggia. Il mondo è un posto meraviglioso. E non devi farti fermare da tutto questo. testa alta, meriti di vivere la vita appieno.

Allontanarsi dal mondo, evitare cio’ che c’è la’ fuori, non fara’ di te, di voi, una persona al sicuro. Anzi, fara’ un danno enorme: limiterà le tue opportunità.

Vicina a chi è stato colpito nell’attacco di ieri notte in area Borough Market/London Bridge ma anche a tutte le bellissime persone che hanno offerto aiuto, supporto, un letto, cibo e vestiti mettendo messaggi sui vari social network. Fantastici.

****QUESTO E’ IL MONDO CHE VOGLIAMO E…. NO NON ABBIAMO PAURA*****

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *