Conosci Brixton? Ecco perchè ci piace.

Non so neanche io se Brixton è un posto dove I turisti vanno oppure no. Forse sì, ma non troppi. Mentre molti Londoner vedono questa zona come un punto di riferimento per mercatini e brunch!

Insomma, se non conosci Brixton è il momento di saperne un po’ di più, ma io invece di raccontarti la Brixton di oggi, voglio raccontarti un po’ della sua storia. E poi, solo dopo, dirti come mai a noi piace tanto.

Cominciamo?!corn on charcoal grill

Storia di Brixton

Si pensa che il nome Brixton derivi da Brixistane, cioè la pietra di Brixi, un Lord sassone. Si dice che abbia eretto una pietra di confine per segnare il luogo di incontro della corte, forse in cima alla collina di Brixton. La strada a questo punto era conosciuta come Bristow o Brixton Causeway, molto prima di qualsiasi insediamento.

L’area segna l’ascesa della “terra dalle paludi” di North Lambeth fino alle colline di Norwood e Streatham. Il fiume Effra scorreva dalla sua sorgente a Norwood attraverso Herne Hill fino a Brixton, dove era attraversato da bassi ponti per le strade romane verso la costa meridionale (ora Brixton e Clapham Roads). Una rete di stradine medievali, come Acre Lane, Coldharbour Lane, Brixton Water Lane e Lyham Road (ex Back Lane) correva tra le strade principali.

Sorprendentemente, Brixton come villaggio o insediamento non esisteva fino alla fine del XVIII secolo. Originariamente bosco, questo si era gradualmente esaurito fino a quando il quartiere era coperto ormai da terreni agricoli e mercato, ben noto per giochi d’azzardo e per le fragole.

…………………………..

RITIRA LA GUIDA GRATUITA! CLICCA QUI

…………………………..

Le cose cominciarono a cambiare quando furono costruiti nuovi ponti sul Tamigi, rendendo il sud di Londra accessibile agli abitanti della città che desideravano sfuggire alla sporcizia e al rumore di Londra. Il primo insediamento urbano ha avuto luogo lungo il Washway (ora Brixton Road). I recinti del 1806 del maniero di Lambeth (appartenente all’Arcivescovo di Canterbury) stabilirono le basi per la crescita nell’area. L’apertura del Vauxhall Bridge nel 1816 fu il catalizzatore e le case a schiera e le ville indipendenti presto fiancheggiarono la strada principale. Chiesa di San Matteo, consacrata nel 1824, indica che c’era una popolazione considerevole in questo periodo, altrimenti non ci avrebbero costruito una chiesa.people walking in front of Underground labeled building

Grandi case a schiera e indipendenti vennero costruite lungo la strada principale. Il recinto di Rush Common imponeva che fossero arretrate dalla strada principale con generosi giardini anteriori che prolungavano la natura semi-rurale della zona. Un mulino a vento, ancora esistente, fu eretto nel 1816 da John Ashby a metà strada su Brixton Hill.

L’arrivo relativamente tardivo della ferrovia a Brixton nel 1870 ha scatenato il solito boom edilizio e ha cambiato il paesaggio della zona con ponti e viadotti. La maggior parte degli sviluppatori ha costruito terrazze a due o tre piani rivolte al mercato artigianale. La popolazione in espansione richiedeva negozi e Brixton si sviluppò rapidamente in un importante centro commerciale. Bon Marche su Brixton Road è stato il primo negozi costruito appositamente nel paese, aperto nel 1877. Electric Avenue è stato uno dei primi portici commerciali ad avere l’illuminazione elettrica. Il famoso mercato di Brixton è iniziato in Atlantic Road, ma è stato spostato a Station Road nel 1920 per facilitare la congestione del traffico.

View this post on Instagram

A post shared by Brixton Village (@brixton.village) on

Alla fine del XIX secolo Brixton divenne sede di artisti del teatro e della musica. Dan Leno viveva ad Akerman Road, Fred Karno aveva la sua Fun Factory al largo di Coldharbour Lane, Charlie Chaplin ha vissuto a Ferndale Road alla fine del secolo, mentre faceva parte della compagnia Eight Lancashire Lads. Lo sgombero delle baraccopoli, i bombardamenti e la fine di 99 anni di locazioni per case più grandi cambiarono Brixton. Il dopoguerra vide l’assetto di lavoratori immigrati provenienti dai Caraibi che caratterizzano la moderna Brixton: famosa per la sua vitalità e tolleranza tanto quanto le rivolte e la criminalità.




Brixton oggi

È il luogo di nascita di David Bowie, sede di uno dei locali di musica più amati di Londra e sede del primo centro culturale britannico dedicato al patrimonio nero. Questa è Brixton Oggi, un’eclettica e leggermente caotica zona sud di Londra e forse l’unico posto nella capitale dove troverete una chiesa con un bar di tapas nella sua cripta.

A soli sette minuti di metropolitana dalla stazione di Victoria nel centro di Londra o oltre 30 minuti di autobus da Westminster, Brixton ha un mix culturalmente ricco di comunità il cui background diversificato ha plasmato molti aspetti della vita locale. L’area ha forti legami con i Caraibi, con residenti provenienti anche da lontano come l’Africa, l’Asia meridionale, il Sud America e l’Europa continentale. Nei primi anni ottanta, Brixton è stata considerata da alcuni come una zona dove non andare. Oggi non merita più questa reputazione.

Perchè Ci Piace

1. Summer festivals

Il Lambeth Country Show è molto popolare e frequentato da centinaia di persone nel mese di luglio di ogni anno. Questo evento gratuito per famiglie al  Brockwell Park offre musica dal vivo, giostre, bancarelle di cibo e bar. Se sei un appassionato di arte contemporanea, vale sicuramente la pena dare un’occhiata . L’ Urban Art è una fiera d’arte gratuita all’aperto. Se ti piace la techno e la House Music, vai al Festival di Brockwell Park (solitamente in giugno).




2. Brilliant nightlife

Ci sono bar a palate  a Brixton, con bar aperti fino alle prime ore del mattino e Experience Acoustic Bar & Club che ospita musicisti e DJ locali di talento.

Se ti piace la musica elettrica, il funk e l’hip-hop della vecchia scuola, visita il White Horse  a Brixton Hill. Se ti piace la discoteca in stile brasialiano vai da Swing da Hopscotch al  Principe di Galles. Il DJ brasiliano D. Vyzor, con sede a Londra, suona regolarmente al pub. Clubbers? Dovete dirigervi al Jamm  per ballare garage, house ambiente o elettronica.

Hootananny ospita alcuni divertenti eventi di Quiz & Music dal vivo da band e artisti che coprono una vasta gamma di generi musicali, dal reggae e blues al jazz zingaro e agli Afrobeats.

L’Electric, vicino al Municipio di Brixton e alla  O2 Academy ospita regolarmente dj-set e spettacoli con musicisti di alto livello e stand-up commedians (comici) provenienti da tutto il mondo.

View this post on Instagram

A post shared by Brixton Village (@brixton.village) on

3. Cinema

Istituzione di Brixton, la Ritzy Picture House  è uno dei più grandi cinema indipendenti del Regno Unito. Costruito nel 1911, il palazzo dell’immagine conserva ancora il suo originale arco di scena. Oltre a mostrare un mix di film indipendenti, blockbuster e film classici, il cinema ospita festival cinematografici, eventi in stile Ted talk con registi e attori di tutto il mondo.

4. Il cibo

Brixton è un “gastro-hotspot” con pop-up e ristoranti che servono cucina da praticamente tutti i continenti in tutto il mondo. Piatti dell’Africa occidentale da Ghana Kitchen, un piccolo ristorante accogliente all’interno di un container a Pop Brixton, dove potrete gustare una vasta gamma di piatti gustosi tra cui riso jollof, agnello in salsa di arachidi e ciambelle.  Per il punch al rum, visita il ristorante Bamboula a conduzione familiare. L’accogliente e colorato  Negril merita una visita anche per i suoi deliziosi impacchi di roti, curry di zucca e cucina vegana di ispirazione “rasta”.

Brixton Village, noto anche come il Granville Arcade, ha una vasta scelta di ristoranti. La Creperies  vale la pena provarlo se vi piacciono le semplici crepes dolci o salate con un tocco brasiliano. Se vi piace il pesce, provate le offerte speziate presso  Etta’s Seafood Kitchen  o  Fish, Wings and Tings.

Su Acre Lane, Khamsa  serve deliziosi piatti aromatici algerini con un’influenza berbera. Se sei vegetariano o vegano, prova i piatti di pancake al grano saraceno al  Kata Kata  su Brixton Hill.

In cerca di cibo take away? Se ti piace il cibo giamaicano, prova Refill  su Brixton Road o Ultimate Jerk, un take away (24 ore) su Coldharbour Lane. Entrambi hanno menu impressionanti e si trovano a meno di cinque minuti a piedi dalla metropolitana di Brixton e dalle stazioni ferroviarie.

Vale la pena una visita al sotterraneo locale spagnolo di tapas Gremio de Brixton, nascosto nella cripta sotto la chiesa di San Matteo.

Spero ti averti fatto venire un po’ di voglia di visitare questo caratteristico quartiere, colorato e  pieno di profumi !

SEGUIMI SU INSTAGRAM & ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE! 🙂 E’ GRATIS, io ti regalo info e curiosità su LONDRA, ricambia con l’iscrizione, commenti e Like 😉 Ti aspetto anche sulla Pagina Facebook di EventuallyBusy ! Hai ritirato la tua GUIDA GRATUITA di LONDRA?!

Come professionista, ho sul mio sito i miei servizi di consulenza per carriera e revisione CV per il mercato Britannico. Clicca su questo link per saperne di piu’!

I MIEI LIBRI 

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *