Come e’ veramente Vivere a Londra!

  • “oh, beata tu che vivi a Londra!”
  • “Mi manca tanto Londra, dopo 4 giorni di vancanza indimenticabile non vedo l’ora di tornare!”
  • “E’ la città piu’ bella, quante emozioni, potessi ci resterei!”
  • “Che fortuna che hai a vivere a Londra!”.

Potrei andare avanti con la lista dei commenti all’infinito.

Facciamo una premessa. Io amo questa città. Questo non sarà uno di quegli articoli lagnosi, quelli pieni di lunghi elenchi di lamentele. No, io quelli li trovo patetici, perché se non ti piace un posto, te ne vai. Ho vissuto ai caraibi. L’ho detestato. Ma non potevo andare via subito, il giorno che me ne andai piansi di gioia. Ho vissuto in Italia da adulta 5 anni, ho odiato ogni giorno, e sono scappata. Se non ti piace non è il posto per te, se non ti trovi bene significa che non ti sei integrato, ambientato, significa che non hai neppure cercato di rendere Londra…casa tua.

Ma andiamo oltre.

Vorrei parlarti di come è veramente vivere a Londra. Vorrei dirti tutte quelle cose che forse tu, in pochi giorni di vacanza, non hai visto, non hai colto.

  • Vivere a Londra significa avere mille opzioni per qualsiasi cosa.
  • Essere un Londoner significa controllare le previsioni per il giorno dopo, e poi renderti conto che è inutile, ti devi rassegnare al vestirti a strati comunque.
  • Significa che se vuoi fare una cosa la fai, perché bene o male la troverai disponibile.
  • Vivere a Londra significa che se alle 3 del mattino hai fame, troverai di tutto online, sulle app a noi tanto care, e sicuramente un chicken shop non troppo lontano, per non parlare del tuo amico dell’off Licence. Che molto probabilmente sarà aperto.
  • Londra è quella città dove tutti son pronti ad aiutarti se hai bisogno per strada. Ma in metropolitana è vietato guardarsi negli occhi. Se ti capita di incrociare lo sguardo di qualcuno: si capisce che non sei un Londoner!

  • Vivere qui significa anche capire che giorno andare al cinema per non lasciarci mezzo stipendio.

  • Vivere a Londra vuol dire che quel famoso caffè veloce-veloce che vorresti berti con un’amica ogni tanto, non accadrà quasi mai. Mai.
  • Perché la vita sociale si pianifica ed organizza con settimane di anticipo. In primis perché devi vedere quando la tua amica è libera, aggiungere l’appuntamento in agenda e poi aspettare. Poi perché al 90% la tua amica vive in east London, e tu in West london. Quindi parliamo di 1h di tragitto. Circa. E come puoi capire, il famoso caffè veloce-veloce non può starci.
  • Se organizzi una cena con amici, ancora peggio. Dovete trovare una data disponibile a tutti, e poi come sempre finisce in agenda. Ed aspetti.
  • Essere un Londoner significa che fai la spesa settimanale nel grosso supermercato della tua zona, ma poi esci dal lavoro alle 5pm e ti fiondi da Marks & Spencer a prendere una cena da fare al micronde perché non hai né voglia né tempo di cucinare quando arrivi a casa.
  • Si certo, capita che hai amici nel tuo stesso quartiere (il Borough), ma Londra ne ha 32 di boroughs, quante possibilità hai che amici tuoi vivano vicino a te? Ci sono ma poche. Quando ci sono, vale la regola di cui sopra: trovate il tempo. Se lo trovi vi rifugiate al local pub ed allora va tutto bene, we love London.
  • Londra è quella città dove impari a camminare veloce, veloce veramente. Perché hai fretta, perché devi incastrare appuntamenti ed impegni stile tetris. Ed è per questo che se puoi eviti come la peste le zone turistiche, perché ti sale il sangue al cervello con quel casino di gente che non ti fa passare.

  • Vivere a Londra significa rassegnarsi al fatto che puoi pulire casa anche con l’amoniaca ogni giorno, ma se è una casa di quelle Vittoriane, stai certa che un piccolo topino prima o poi lo trovi. Rassegnati.
  • Vivere a Londra significa non vedere mai quelle cose, quei posti, che tu vedi in vacanza. E magari ci passiamo davanti ogni giorno, ma non ci facciamo caso. E’ un gran peccato, ma è cosi’.


  • Vivere a Londra significa anche che spesso, quelle cose che tu vedi in vacanza, forse io non le ho mai viste, non ci sono mai stata, in tutta la mia vita. Perché vivo la città di fretta e con poco tempo.
  • Essere un Londoner significa che fai parte di uno dei due gruppi: quello che da qui non si muoverebbe mai, oppure di quel gruppo di londoners che sogna di trasferirsi nel countryside.
  • Vivere a Londra significa che per fare le cose che tu fai in vacanza, dobbiamo aspettare il weekend oppure prenderci anche noi giorni liberi dal lavoro. Vivere qui significa che spesso la sera proprio non ne hai voglia di andare in quel locale super bello di cui parlano tutti, perché a volte proprio non ce la fai.
  • Vivere a Londra significa che puoi lavorare con persone di 8 Paesi diversi, nello stesso ufficio. Ed è tutto normale. Significa anche avere office parties dove ognuno porta qualche cosa di tipico, ed impari a conoscere altre culture.

  • Vivere a Londra significa vedere cose diverse, posti diversi da quelli che vedi tu in vacanza, perché spesso viviamo in zona 3, 4…oppure anche proprio fuori Londra. Si lavora in centro e poi si va a casa, quindi la Londra che tu vedi, la vediamo poco.
  • Vivere a Londra significa conoscere mille persone e mille culture, poter assaggiare tutti i cibi del mondo, ed imparare ad avere una mentalità aperta, che ti permette poi di viaggiare piu’ serenamente e di crescere con una mentalità molto international. Diciamo nella maggior parte dei casi, i nostri bigotti li abbiamo anche noi!
  • Vivere qui ti aiuta a crescere nel lavoro, se lo vuoi. Perché c’è moltissima meritocrazia, si va avanti per quello che sai fare e non per chi conosci. Inizi come l’ultimo della fila e se dimostri di voler lavorare bene, puoi diventare il primo della fila.
  • Vivere qui ti fa capire che i tuoi diritti li puoi far rispettare e che puoi avere aiuto ed appoggio se ne hai bisogno. I lavori “in nero” sono rarissimi, non c’è questa concezione dell’illegalità. Non vuol dire che non esiste, ma sicuramente non è la norma.

  • Vivere a Londra vuol dire che esci senza ombrello, e se piove te ne freghi. Perché sai che molto probabilmente tra 20 minuti finisce e torna il sole.
  • Vivere a Londra significa andare a fare la spesa in pigiama (presente!) perché a nessuno interessa come ti vesti. Basta che resti nel limite della legalità 😊
  • Essere un Londoner vuol dire che quando senti gente in vacanza qui, dire che ha bevuto in un bel pub inglese una birra a £8, tu pensi “eh bravo genio!”. Perché tu sei abituato al pub locale, quello dove la birra la paghi la metà.
  • Vivere a Londra significa entrare in metropolitana, vedere un cartello pubblicitario di un nuovo evento, e pensare “oddio, ci vado!”. E puntualmente scordartene, perché tutto il resto prende il sopravvento. Oppure perché non lo metti subito in agenda.
  • Vivere a Londra significa conoscere gente che potrebbe andarsene dopo 1 anno, quindi ti leghi, trovi amici, e poi se ne vanno. Vivere qui però significa anche farti una bella casetta se vuoi in un quartiere tranquillo e goderti la vita come chiuqnue altro.

  • Vivere a Londra significa poterti re-inventare ogni giorno se vuoi. Significa non avere limiti di età per cominciare un nuovo lavoro ed una nuova carriera. Nessuno ti blocca se dimostri di saper lavorare bene.

  • Essere un Londoner significa arrivare alla Tube Station, vedere un train in ritardo oppure che è stato sospeso, aprire Citymapper e ricalcolarti il percorso, in 5 secondi, netti.
  • Vivere a Londra significa che per quel lavoro che ti piace dovrai farti 1500 colloqui perché avrai spesso una concorrenza spietata.
  • Essere un Londoner significa avere sul cellulare 15 gruppi Whatsapp di “amici” per organizzare drinks e cene. E poi finisce che leggi i messaggi ma non ti aggreghi quasi mai. Ma i gruppi non li cancelli, perché non si sa mai che il tempo lo trovi.
  • Vivere a Londra significa arrivare a casa e voler solo riposarti con TV, cena ed una tazza di tea. Mentre il mondo crede che tu ti dia alla vita sfrenata ogni sera.

  • Vivere qui significa andare al supermercato e trovare 12.000 opzioni di cibo per qualsiasi gusto ed esisgenza. Sorrido sempre quando alcuni italiani si lamentano che non mangiano bene. Di solito sono quelli giovani appena arrivati, che non sanno che gli ingredienti si trovano al supermercato e che li devi cucinare, perché abituati alla mamma sino a ieri 😊 C’è tutto e di più, impossibile lamentarsi.
  • Vivere a Londra significa che spesso, dipende dove vivi, ti alzi alle 5 del mattino, sali sul treno, oppure sul bus, oppure prendi la metropolitana, vai al lavoro, esci e vieni a casa.

 

Suona famigliare tutto questo?
Io sono certa che molte delle cose “di routine” descritte qui le fai anche tu, nella tua città che non è Londra. Questo per farti capire che vivere a Londra è bellissimo, ma non è poi cosi’ diverso dalla vita quotidiana che abbiamo tutti. Lo stress, il sonno, la fatica, le giornate no.

  • Essere un londoner significa che forse sei l’unico di pelle bianca nel tuo quartiere, ma anche questo è tutto normale e non giudichi perché non vieni giudicato.
  • Londra è quella città che non è perfetta, ma dove i lati positivi superano di gran lunga quelli negativi.
  • Criminalità, sicurezza, costi, etc – Quante volte hai sentito dire che è carissima e che è pericolosa? Non è esattamente così. Se hai mai vissuto in una metropoli, saprai che Londra è forsa una delle più sicure, anche se ovviamente la criminalità non manca, sia chiaro. Sicurezza?! Mai sentita in pericolo, neppure a girare in bus alle 2 del mattino. Basta il buon senso. Carissima? Carissima se la vuoi cara, economica se sai come vivere a Londra. Ti dà tante di quelle scelte che sta a te decidere come viverla.

Se invece vivi a Londra e non ti ritrovi in tutto quello che ho scritto, è ovvio…ho riassunto di tutto, non tutto succede a tutti, ma è un concentrato di vita. Con tutte le eccezioni, of course 😊

Cosa vorresti sapere di Londra in merito al viverci? Lasciami un commento qui sotto.

SEGUIMI SU INSTAGRAM & ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE! 🙂 E’ GRATIS, io ti regalo info e curiosità su LONDRA, ricambia con l’iscrizione, commenti e Like 😉

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *