10 Parchi a Londra da visitare in Autunno!

Prendi una sciarpa, abbottonati il ​​cappotto e gironzola nella bellezza autunnale dei parchi di Londra

Londra è fantastica tutto l’anno, ma non appena nei mesi autunnali si tinge di arancio bruciato e rosso ruggine , la sua bellezza comincia a farsi vedere. Certo, potrebbe diventare più freddo e le giornate potrebbero essere più brevi, ma ciò significa solo tramonti più splendidi in prima serata e la possibilità di rintanarsi in un pub accogliente . Se hai un cane, tanto meglio.

Mentre Londra viene avvolta da una tonalità dorata, esci ed esplora i parchi londinesi cosparsi di fogliedai colori caldi. Ecco la mia  selezione dei parchi più belli di Londra per una passeggiata autunnale magica e suggestiva o un luogo dove iniziare la tua perfetta giornata autunnale in città. Questo non vuol dire che gli altri non siano belli, queste sono solo i miei posti preferiti!

01. Battersea Park

Concepito per offrire sia il piacere che la sua regolamentazione in uno dei distretti più rischiosi della capitale, il Battersea Park è stato aperto dalla regina Vittoria nel 1858. Ora ha così tanto da offrire ! Quale altro spazio verde della capitale può vantare viste sul Tamigi, una galleria d’arte (The Pump House) e uno zoo. È così pieno di varietà che è impossibile non imbattersi in qualcosa di nuovo ogni volta che lo visiti. I bambini adorano Battersea Park: i pedalò sull’incantevole lago nautico paesaggistico, i panorami e gli odori dei giardini recintati. Il parco giochi d’avventura di Battersea Park è superbo, con molte caratteristiche originali e fantasiose. Le strutture per l’arrampicata, gli scivoli e le reti da arrampicata alta presentano sfide insolite per i bambini dai 5 anni in su, e c’è anche un’area separata per i bambini più piccoli.  Ma un punto forte di Battersea Park è il suo zoo a conduzione familiare, completo di lemuri, suricati e capre pigmee. C’è anche la Battersea Dogs & Cats Home. Ed ora non scordare che ha aperto Battersea Power Station  e da dicembre 2022 ci sara’ a Londra la nuova pista di pattinaggio proprio a Battersea Power Station!

BATTERSEA PARL / Ph. park grand lancaster gate

02. Fulham Palace

Fulham Palace fu il ritiro episcopale dei Vescovi di Londra. L’edificio attuale è stato costruito in epoca Tudor, con successive aggiunte georgiane e vittoriane significative. Sarebbe più corretto chiamarlo una casa padronale che un palazzo, ma offre uno sguardo raffinato sugli stili di vita e sull’architettura mutevole di quasi 500 anni, dalla sala Tudor alla cappella vittoriana; prova l’eco nel cortile. Le visite guidate del palazzo e dei terreni (£ 5) si svolgono alle 14:00 la seconda e la quarta domenica e il terzo martedì di ogni mese. Le passeggiate in giardino si svolgono la prima e la terza domenica del mese alle 14:00 (£ 5). I giardini offrono alcuni posti incantevoli per fare un picnic o concedersi una torta di classe al bar. C’è anche l’accesso a un magnifico tratto di passeggiate lungo il fiume. Queste info potrebbero cambiare, pertanto per orario e date certe, controlla il loro sito.

FULHAM PALACE / Ph. History Hit

03. Greenwich Park

Greenwich Park vanta l’onore di essere il più antico parco reale recintato. Ex terreno di caccia di Enrico VIII, il parco conserva ancora un vasto recinto di prati di 183 acri, che fornisce un santuario urbano per cervi, volpi e oltre 70 specie di uccelli.

Essendo uno dei più grandi spazi verdi nel sud-est di Londra, Greenwich Park offre una vasta gamma di strutture e punti di interesse, tra cui un lago navigabile adatto ai bambini, sei campi da tennis, la Queen’s House e il National Maritime Museum. Greenwich Park ospita anche l’imponente Royal Observatory con la Greenwich Meridian Line, che rappresenta il primo meridiano rispetto al quale viene calcolato il tempo mondiale (e viene misurata la distanza da ogni luogo sulla Terra). 

Un’ambientazione che devi vedere per credere, varie parti di Greenwich Park sono spesso utilizzate come location per le riprese, quindi non è raro avvistare uno o due volti famosi. I film che sono stati girati lì includono Lara Croft: Tomb Raider (2001), Layer Cake (2004) e Four Weddings and a Funeral (1994). Inoltre, la vista dalla cima del Greenwich Park e’ piuttosto spettacolare e si estende fino a Canary Wharf, alla Cattedrale di St Paul e oltre. Se non ti dispiace l’esercizio, allora vale la pena fare la passeggiata sino in cima!

GREENWICH PARK

04. Hampstead Heath

Selvaggia e ondulata, la distesa erbosa di Hampstead Heath crea un contrasto meravigliosamente selvaggio con i prati curati e le aiuole che si trovano altrove nella capitale – e sembrerà ancora più deliziosamente rurale se arrivi nei giorni in cui la City of London Corporation fa  pascolare le pecore nella brughiera.

La brughiera si estende su 791 acri di boschi, campi da gioco, stagni balneabili e prati di erba alta nel nord di Londra da Hampstead a Highgate, e ha fornito l’ispirazione per innumerevoli film, libri e poesie. Nelle calde giornate estive, gli Hampstead Ponds sono perfetti per un tuffo rinfrescante, mentre le altezze vertiginose di Parliament Hill offrono una destinazione popolare per gli aquiloni quando il tempo diventa ventilato.

Questo Parco e’ uno die piu’ belli per i colori che offre in autunno, assolutamente da non perdere. E poi una tappa ad Hamstead Village per un buon caffee caldo, un classico pastry, magari da Gails sulla strada principale, oppure un drink in un tradizionale pub ed una passeggiata nelle viette, cosi’ deliziosamente carine con le porte colorate!

HAMPSTEAD HEATH / Ph. TimeOut

05. Hyde Park

Con una lunghezza di 2.4km e una larghezza di circa 1.5km, Hyde Park è uno dei più grandi parchi reali di Londra. Il terreno fu appropriato nel 1536 dai monaci dell’Abbazia di Westminster da Enrico VIII per la caccia al cervo e, nonostante fosse aperto al pubblico all’inizio del 1600, era frequentato solo dalle alte sfere della società. Il più antico lago navigabile di Londra, The Serpentine, si trova ai piedi di Hyde Park. Non è particolarmente bello, ma ospita anatre, folaghe, cigni e svassi, ed è anche di grande interesse storico. Era un punto caldo per le manifestazioni di massa nel diciannovesimo secolo e lo è ancora oggi. La legalizzazione dell’assemblea pubblica nel parco portò alla creazione dell’Angolo degli oratori nel 1872 (vicino al tubo di Marble Arch), dove i discorsi politici e religiosi, sani e non, hanno ancora la parola. Il perimetro del parco è frequentato da pattinatori, ciclisti e cavalieri.  La fontana Joy of Life, accanto ad Aldford Street North Gate, lungo Park Lane, è un luogo popolare per sguazzare quando il tempo si scalda.

HYDE PARK

06. Victoria Park

Mi piace sempre proporti aree di Londra meno battute dai turisti, questo Parco in East London rientra in questa caratteristica!

Conosciuto come il “Parco del popolo”, il Victoria Park è uno degli spazi aperti preferiti di Londra. Esteso su un’immensa distesa di 86,18 ettari, questa fascia all’aperto si trova interamente a Tower Hamlets. In estate è spesso occupato da festival come Field Day e Lovebox. In autunno i frequentatori del parco possono assistere a epici spettacoli pirotecnici, ma non è tutto: parti del parco sono classificate come Grade II ed è stato originariamente progettato dal famoso architetto Sir James Pennethorne nel 1842. Da non perdere sono le Statue di cani di Alcibiade, fontana di Burdett-Coutts e due nicchie in pietra dell’originale London Bridge.

Ci sono due grandi laghi (uno con un’isola a pagoda cinese), un laghetto navigabile e Vicky Park è meraviglioso per i giovanissimi: il V&A Playground è dotato di altalene e altri giochi di bob su cui giocare e il fantastico Pools Playground incoraggia il gioco creativo. È anche il posto dove andare per attività all’aperto con campi da tennis, un campo da bocce e pista da corsa, oltre a campi da calcio e da cricket. E se hai sete? C’è il Pavilion Café, dove puoi mangiare un boccone prima di rilassarti nello splendore della bella visione di Pennethorne.

VICTORIA PARK / Ph. Hidden London

07. St. James Park

St James’s Park è stato fondato come parco dei cervi per gli occupanti reali del St James’s Palace e ristrutturato da John Nash per ordine di Giorgio IV. Il lago centrale ospita numerose specie di uccelli selvatici, tra cui i pellicani che sono stati tenuti qui dal 17° secolo, quando l’ambasciatore russo ha donato molti degli uccelli dalla mascella a borsa a Carlo II. I pellicani vengono nutriti ogni giorno tra le 14:30 e le 15:00, anche se è noto che integrano la loro dieta in altri momenti della giornata con il piccione occasionale. Il ponte sul lago offre viste molto suggestive di Buckingham Palace (dirigiti da quella parte e vedrai Green Park, l’inizio di una rilassante passeggiata che ti porterà sotto gli alberi fino a Hyde Park Corner).

Lungo il lato nord del parco, il Mall collega Buckingham Palace con Trafalgar Square. Sembra una classica via processionale, ma il Mall è stato effettivamente allestito come un campo per far giocare Carlo II a “paille-maille” (una prima versione del croquet importato dalla Francia) dopo che il campo del Pall Mall era diventato troppo affollato. Sul lato sud del St James’s Park, Wellington Barracks contiene il Guards Museum; a est, Horse Guards contiene il Museo della cavalleria domestica. Ti assicuro che la vista che hai da St James Park su Bunkingham Palace e’ stupenda, le foto migliori si fanno sopra al ponticello!

ST JAMES PARK

08. Nunhead Cemetery

Sebbene sia il meno noto e ben tenuto dei cimiteri vittoriani dei “Magnifici Sette” di Londra, Nunhead merita il pellegrinaggio nel sud-est di Londra. Partecipa a uno dei tour mensili per scoprire la storia a scacchi del sito, unisciti a una passeggiata sugli alberi nei boschi. E’ certamente un luogo magnifico in estate ma in autunno e’ molto, molto suggestivo!

NUNHEAD PARK

09. Morden Hall Park

Fondato come parco dei cervi nel diciottesimo secolo (si, un altro parco dei certi, in UK ci deve essere una sorta di fissazione…), questo parco di proprietà del National Trust presenta ancora una serie di edifici storici risalenti all’epoca, tra cui vecchie tabacchiere, dove veniva macinato il tabacco. L’era del tabacco da fiuto è ormai finita, ma gli attuali occupanti del vecchio edificio includono una galleria d’arte e una libreria di seconda mano. 

MORDEN HALL PARK

10. Isabella Plantation

La Isabella Plantation, senza traffico, è una vera oasi. Istituito negli anni ’50, il giardino boschivo ornamentale è costituito da radure, stagni e ruscelli ed è ricco di felci, alberi e arbusti esotici. È particolarmente sorprendente nei mesi di aprile e maggio quando le azalee e i rododendri organizzano il loro spettacolo annuale. Sicuramente i colori sono spettacolari in primavera, ma in autunno non delude e regala colori caldi.

ISABELLA PLANTATION / Ph. Byron Delgado

Non finisce qui!

Se non hai mai messo piede a Londra ed hai poco tempo, vorrai di certo vedere le cose fondamentali, e poi magari tornarci con più tempo un’altra volta. Per questo ho creato per te l’ITINERARIO 3 GIORNI A LONDRA!

Spero che queste info ti siano state utili e ti ricordo che sul mio CANALE DI YOUTUBE trovi TANTISSIMI Video dove ti parlo di LONDRA, usanze, tradizioni e curiosita’! Iscrivi al canale per non perdere i nuovi video, lasciami un commento ed un bel LIKE 🙂